Fantasie dello Chef

ll baccalà con cipolle in agrodolce è una versione un po’ più raffinata del solito baccalà consumato abbondantemente a Livorno, città che lo apprezza in qualsiasi ricetta. Nel territorio Campano e sopratutto a Giugliano In Campania questa ricetta sta letteralmente spopolando. Questa in particolare prevede che il baccalà venga fritto e adagiato su un letto di crema di patate e zafferano e sulla cui sommità siano fatte ricadere delle cipolle in agrodolce.

Il piatto è molto gustoso e saporito, ben bilanciato se si pensa alla croccantezza della frittura e alla cremosità della purea sottostante, l’agrodolce delle cipolle poi accompagna gradevolmente il sapore del baccalà.

La realizzazione non è difficoltosa e il passaggio più elaborato è soltanto la cottura delle cipolle che dovranno essere cucinate per bene affinché non risultino pesanti.

Un piatto originale e saporito, il baccalà con cipolle in agrodolce è un esempio di tradizione reinterpretata.

La Cantina Antica lo propone come prodotto fisso all'interno del suo menù, essendo un prodotto molto apprezzato a Napoli e dai Napoletani.

Post recenti